hero section image

La Comunidad de Buscadores de Maravillas

Hola, ¿adónde nos llevas hoy?
Patù, LE  •  17 jul 2024, 18:15

Dalle Serre Salentine fin quasi al Capo...

#ilviaggiatoredigusto Lo confesso, qualche volta le mie scelte di viaggio sono dettate da motivi che potrei generosamente definire estemporanei... è il caso di Patù che ho individuato facendo scivolare l'indice lungo la costa della Puglia ionica fin quasi al Capo di Leuca... La strada costiera che scende da Gallipoli è bellissima, si sa, ma cercavo piuttosto un itinerario interno lungo le morbide dorsali delle Serre Salentine, che solo dal nome promettono brezze ed emozioni... Così ho trovato Patù, toponimo che ispira immediata simpatia, salvo poi scoprire che si tratta di una città, una città minuscola, 1867 anime, ma tale per decreto ufficiale, forte di una storia antichissima e di testimonianze che la ripercorrono tutta... A farmi passare dalla curiosità all'imperativo di viaggio, devo ammetterlo, è stato lo stemma comunale, così araldicamente descritto: «D'oro, al gatto seduto, rivoltato di tre quarti, di azzurro, abboccante il pesce con la testa all'ingiù, rovesciato d'argento»... e non ho dubbi, il mio prossimo gatto lo chiamerò Patù (sempre che sia blu)... #borghi #paesaggio #olivi #sapori #arte wonderCentopietre Photo courtesy of: http://www.prolocopatu.it/ - http://www.galserresalentine.it/ - https://www.galcapodileuca.it

MC
Fumane, VR  •  17 jul 2024, 10:50

Sito archeologico di Grotta di Fumane

Rivivi una storia di 49.000 anni fa. La fine dei Neanderthal e l'arrivo dei Sapiens. Tutti i weekend visite guidate con archeologi professionisti Didattica Paleocenter Cultura e natura Sito archeologico Eventi @ grotta di Fumane

Valle Aurina, BZ  •  17 jul 2024, 10:30

SÜDTIROL CleanUP Days 2024

Uniamoci per una natura sana! Per quattro giorni, dal 19 al 22 settembre 2024, il motto in Alto Adige è: uscire a raccogliere rifiuti. Lasciate il segno anche voi e partecipate!

Selvazzano Dentro, PD  •  17 jul 2024, 10:17
Revine Lago, TV  •  16 jul 2024, 06:32

Sei a Treviso? Non perdere il Lago Film Fest di Revine Lago!

Quanto ci piace il #cinemaindipendente? Tanto! E il cinema all'aperto nelle notti d'estate? Ancora di più! L'appuntamento è a Revine Lago (TV) dal 19 al 27 luglio 2024. Il Lago Film Fest è un festival internazionale di cinema indipendente che quest'anno celebra i suoi primi 20 anni con un calendario ricchissimo di eventi: proiezioni, concerti, spettacoli, incontri con gli artisti, laboratori... eventLago Film Fest E i laghetti di Revine meritano di certo una visita "dopo festival": hanno in serbo per noi delle sorprese addirittura preistoriche: wonderNatura e preistoria ai laghi di Revine Vuoi ancora di più? Hai ragione: le Meraviglie sono come le ciliegie: una tira l'altra! Ecco allora una manciata di gustose Meraviglie nell'arco di appena dieci km: it/cerca/list?value=Revine Lago, TV, Italia&prefix=location&distance=10&latitude=45.9921046&longitude=12.2317467&municipality=revine-lago&withUsers=falseRevine Lago, TV, Italia #consigliciliegiosi #veneto #cinema #cercatoridimeraviglie Photo courtesy of: Lago Film Fest ©

Monasterace, RC  •  12 jul 2024, 14:14

Monasterace

### Monasterace: Un Gioiello della Calabria Situata sulla costa ionica della Calabria, Monasterace è una gemma nascosta che merita di essere scoperta. Questo affascinante comune, con una storia ricca e una cultura vibrante, offre una varietà di attrazioni che soddisfano ogni tipo di visitatore. #### Storia e Archeologia Monasterace è famosa per il suo sito archeologico, l'antica Kaulon. Fondata dai Greci intorno al VII secolo a.C., Kaulon fu un'importante città della Magna Grecia. Oggi, i visitatori possono ammirare i resti del tempio dorico, il mosaico del Drago, e le terme romane. Il Museo Archeologico di Monasterace ospita reperti significativi che raccontano la storia della città, inclusi gioielli, ceramiche e strumenti antichi. #### Natura e Paesaggi La bellezza naturale di Monasterace è altrettanto affascinante. Le sue spiagge incontaminate, con sabbia dorata e acque cristalline, sono perfette per chi cerca relax e tranquillità. La vicinanza al Parco Nazionale dell'Aspromonte offre opportunità per escursioni, trekking e osservazione della fauna selvatica. I paesaggi mozzafiato, con le colline che si affacciano sul mare, rendono Monasterace un luogo ideale per gli amanti della natura. #### Cultura e Tradizioni Monasterace mantiene vive le sue tradizioni culturali attraverso numerose feste e sagre. Tra le più importanti, la Festa di San Giuseppe, il santo patrono della città, che si celebra ogni anno con processioni, musica e cucina tipica. La cucina di Monasterace è un'altra attrazione irresistibile, con piatti tradizionali calabresi come la 'nduja, i fileja (pasta fatta a mano) e i dolci come la pignolata. #### Ospitalità e Turismo L'ospitalità degli abitanti di Monasterace è leggendaria. I visitatori possono scegliere tra una varietà di sistemazioni, dai bed and breakfast accoglienti agli agriturismi immersi nella natura. Le strutture ricettive offrono spesso esperienze autentiche, come la partecipazione a laboratori di cucina o visite guidate alle aziende agricole locali. #### Come Arrivare Monasterace è facilmente raggiungibile in auto, grazie alla vicina strada statale 106. Per chi viaggia in treno, la stazione di Monasterace-Stilo offre collegamenti con le principali città calabresi. L'aeroporto più vicino è quello di Lamezia Terme, a circa 100 chilometri di distanza, che offre voli nazionali e internazionali. --- Monasterace è un luogo dove la storia, la cultura e la natura si fondono per offrire un'esperienza unica. Che tu sia un appassionato di archeologia, un amante della natura o semplicemente in cerca di un luogo dove rilassarti, Monasterace ha qualcosa da offrire a tutti. Visita Monasterace e scopri il fascino di questo angolo nascosto della Calabria. Link video YouTube : https://youtu.be/uteKxFpN3HQ?si=Rdlk9HLZ5gbyb_tA #Calabria #Monasterace  #drone @SharryLand #borghi 😀😍🥰 #costaionica

Noci, BA  •  11 jul 2024, 10:22

Nelle Murge, l'epopea di un popolo di formiche...

#ilviaggiatoredigusto Questa volta è una suggestione letteraria che mi fa salire verso questa cittadina delle Murge... Un popolo di formiche, di Tommaso Fiore, titolo evocativo dell'epopea di quanti hanno fatto di questo altopiano arido una terra generosa di prodotti... La chiesa madre non ha niente di appariscente, salvo poi scoprire all'altare maggiore un polittico rinascimentale scolpito nella pietra leccese... incredibile... il nucleo antico è un labirinto che si apre in piazzette, le chiamano gnostre, vernacolo in cui si riconosce il latino claustrum, chiostro… miro a trovarne una con una tavola apparecchiata e un piatto di orecchiette che aspetta proprio me... on the road again... mi dicono che la strada verso Putignano merita... distese di coltivi punteggiate da antiche masserie... praterie riarse che sono habitat per tutta una variegata compagine di allodole... calandra, calandrella, cappellaccia, tottavilla... simpatica, la cappellaccia con quella cresta un po' punk... #borghi #arte #scultura #paesaggio #birdwatching wonderAlberobello  Photo courtesy of: https://www.viaggiareinpuglia.it - https://www.facebook.com/proloconoci - http://www.formichedipuglia.it/ - https://commons.wikimedia.org / Sailko / Koshy Koshy

Gerace, RC  •  10 jul 2024, 22:49

Gerace

### Gerace: Un Gioiello Medievale tra Storia e Cultura Situata nella regione Calabria, Gerace è un incantevole borgo medievale che incanta i visitatori con la sua storia millenaria, il suo patrimonio architettonico e il suo panorama mozzafiato. Fondato in epoca bizantina, questo piccolo comune offre un viaggio nel tempo attraverso le sue stradine, le sue chiese e i suoi monumenti storici. #### Storia La storia di Gerace risale al VII secolo, quando gli abitanti della costa ionica si rifugiarono qui per sfuggire alle incursioni saracene. Il nome "Gerace" deriva dal greco "hierax" che significa falco, simbolo della città. Durante il periodo normanno, Gerace divenne un importante centro religioso e amministrativo, conosciuto per la sua cattedrale e per essere sede vescovile. #### Architettura e Monumenti Uno dei principali punti di interesse è la Cattedrale dell'Assunta, costruita nel 1045, che è la più grande cattedrale normanna della Calabria. L'interno è ricco di opere d'arte, tra cui un prezioso altare in marmo e numerosi affreschi. Il Castello di Gerace, situato sulla sommità della collina, offre una vista panoramica spettacolare sulla vallata sottostante e sul mare. Questo castello ha subito diverse modifiche nel corso dei secoli, mantenendo però il suo fascino medievale. Altro punto di interesse è la Chiesa di San Francesco d'Assisi, costruita nel XIII secolo, famosa per il suo portale gotico e il suo soffitto ligneo. #### Cultura e Tradizioni Gerace è anche ricca di tradizioni culturali. Il borgo è noto per i suoi festival religiosi, come la festa di San Giuseppe e la processione del Venerdì Santo, che attirano numerosi visitatori ogni anno. Inoltre, il centro storico ospita vari laboratori artigianali dove è possibile osservare la produzione di ceramiche e tessuti tradizionali. #### Enogastronomia La cucina locale è un altro aspetto da non perdere. Tra i piatti tipici spiccano la 'nduja, un salume piccante, e i vari formaggi locali come il caciocavallo. I ristoranti di Gerace offrono una vasta gamma di specialità calabresi, utilizzando ingredienti freschi e locali. #### Turismo e Natura Gerace è immersa in un contesto naturale affascinante, con il Parco Nazionale dell'Aspromonte a breve distanza, che offre numerose opportunità per escursioni e passeggiate nella natura. I visitatori possono esplorare i sentieri montani, scoprire cascate nascoste e ammirare la flora e fauna locale. ### Conclusione Gerace rappresenta una destinazione perfetta per chi è alla ricerca di storia, cultura e bellezze naturali. La combinazione di architettura medievale, tradizioni culturali e paesaggi mozzafiato rende questo borgo un luogo unico, da visitare almeno una volta nella vita. Un viaggio a Gerace non è solo un tuffo nel passato, ma anche un'esperienza sensoriale tra sapori autentici e panorami indimenticabili. @Meraviglie da Salvare #Gerace #italy #dronefilmpro #tourism #calabria 😁😃🥰.

Spezzano della Sila, CS  •  9 jul 2024, 21:13

Piccola Sila

### La Piccola Sila: Un Tesoro Nascosto nel Cuore della Calabria. Situata nella parte centrale della Calabria, la Piccola Sila rappresenta uno dei luoghi più suggestivi e meno conosciuti d'Italia. Questa subregione montuosa, parte dell'Appennino calabrese, si estende tra le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone, e offre paesaggi mozzafiato, ricchi di biodiversità e cultura. #### Geografia e Natura La Piccola Sila è caratterizzata da un territorio prevalentemente montuoso, con altitudini che raggiungono i 1.500 metri sul livello del mare. I suoi paesaggi sono un mix di fitti boschi di pini, faggeti, e prati alpini che, in primavera ed estate, si ricoprono di fiori selvatici. Tra le aree più rilevanti c'è il Parco Nazionale della Sila, un vero e proprio santuario della natura che ospita una varietà di flora e fauna uniche nel loro genere. #### Flora e Fauna La biodiversità della Piccola Sila è straordinaria. Tra le specie vegetali, troviamo il pino laricio, simbolo della Sila, e diverse varietà di orchidee selvatiche. Per quanto riguarda la fauna, il parco è abitato da lupi, cervi, daini, e numerose specie di uccelli, rendendo la zona ideale per gli amanti del birdwatching e della fotografia naturalistica. #### Storia e Cultura Le radici storiche della Piccola Sila affondano nell'antichità. Questa regione ha visto il passaggio di diverse civiltà, dai Greci agli Etruschi, dai Romani ai Normanni. Ogni cultura ha lasciato tracce tangibili, visibili nei resti archeologici, nelle tradizioni e nell'architettura locale. I piccoli borghi che punteggiano la zona, come Taverna e San Giovanni in Fiore, conservano ancora oggi un'atmosfera antica, con stradine strette e case in pietra. #### Attività e Turismo La Piccola Sila è una meta ideale per gli appassionati di attività all'aria aperta. Le escursioni a piedi e in mountain bike sono particolarmente popolari, grazie ai numerosi sentieri che attraversano paesaggi incantevoli e offrono viste panoramiche spettacolari. In inverno, la zona diventa una destinazione per gli sport invernali, con diverse stazioni sciistiche che attraggono visitatori da tutta Italia. #### Gastronomia Un viaggio nella Piccola Sila non può dirsi completo senza aver assaporato la cucina locale. I prodotti tipici includono formaggi come il pecorino e il caciocavallo, salumi come la soppressata e la 'nduja, e piatti tradizionali a base di funghi, patate della Sila e carne di maiale. Il tutto accompagnato dai vini locali, che ben si sposano con i sapori robusti della cucina calabrese. #### Conclusione La Piccola Sila, con i suoi paesaggi incontaminati, la ricca biodiversità, la storia affascinante e la cucina autentica, rappresenta una destinazione imperdibile per chiunque desideri scoprire una Calabria diversa, lontana dalle rotte turistiche più battute. Un vero e proprio gioiello nascosto, dove la natura e la cultura si fondono in un'esperienza unica e indimenticabile. Video 4k: https://youtu.be/FJWvOPwDcwY?si=3BuS4Qbv4DiU6yKU Lago Passante: https://youtu.be/FJWvOPwDcwY?si=dWNLJtPcfpYrEKtI https://www.dronefilmpro.it/2024/07/06/lago-passante-piccola-sila/ Iscriviti al canale per non perdere nessun video e per restare aggiornato su tutti i nuovi contenuti. Il tuo supporto è molto importante per me e mi aiuta a continuare a creare e condividere video di qualità. Help me youtube. @Meraviglie da Salvare #drone #dronefilmpro #sila #silapiccola

Montresta, OR  •  9 jul 2024, 14:44

Cosa vedere in Sardegna oltre il mare: 3 borghi imperdibili

Immergiti nella tradizione dell’entroterra visitando i borghi dei murales in provincia di Oristano, dove la tradizione è dipinta sui muri delle case.  È questa la particolarità dei murales di Sardegna: sono realistici nella scelta dei soggetti, ma fortemente poetici nella resa, capaci di far diventare arte anche i gesti più semplici di un pastore che governa i suoi animali, o di un artigiano al lavoro. Abbiamo selezionato per voi 3 bellissimi borghi in provincia di Oristano dove ammirare la tradizione raccontata dall'arte. Venendo da nord, per primo incontriamo Montresta, un piccolo borgo dell'entroterra. Alcuni dei suoi murales celebrano personalità, come Grazia Deledda e Maria Carta, o elementi del territorio particolari, come i grifoni che vivono qui in zona. wonderMontresta e i suoi murales Riprendendo il cammino verso Oristano si incontra Tinnura, il borgo dei murales per eccellenza. Tra tutti probabilmente è il più conosciuto, sicuramente il più colorato. L'effetto è quello di un museo a cielo aperto, un caleidoscopio di bellezza. wonderTinnura, un museo a cielo aperto L'ultima tappa ci porta abbastanza vicino ad Oristano. Si tratta di Zeddiani, che ha un legame particolare con l'arte: qui è nata ed ha vissuto Zia Veronica, La Pittrice del borgo con una storia molto bella fatta di ostacoli, tenacia e sogni realizzati. wonderZeddiani, il paese di Zia Veronica Per finire, un piccolo suggerimento: se volete aggiungere qualche tappa alla vostra caccia ai murales di Sardegna, potete passate per Suni, appena sopra Tinnura, e a Sennariolo, tra Tinnura e Zeddiani. Entrambi sono dei piccoli borghi rurali che condividono la tradizione di dipingere sui muri scene di vita tradizionale. wonderUn salto nelle tradizioni di Suni wonderUna visita a Sennariolo e al suo patrimonio Grazie agli Amici di Terras de Olia per averci raccontato questi e altri bellissimi borghi. Visitate il loro profilo per scoprire altre Meraviglie della loro terra: @Amici di Terras de Olia #consigliciliegiosi #sardegna #muralessardegna #borghideimurales #tinnura #zeddiani #suni #sennariolo #montresta