cover
ciliegia
Ciliegiometro
di questa Meraviglia
Meraviglia
Meraviglia  }  Opera d'arte

La meridiana della basilica di San Petronio a Bologna

Un'opera geniale, capace di imbrigliare il sole sulla terra

Dov'è

Emilia-Romagna

Bologna BO, Italia (0m s.l.m.)

Indicazioni stradali
map

Cos'è e dov'è

Rischia quasi di passare inosservata, immersa in uno scenario traboccante di meraviglie com'è quello della basilica di San Petronio a Bologna. Eppure la meridiana custodita in questo luogo è a dir poco straordinaria: molto grande, incredibilmente precisa e ricca di curiosi particolari che ne fanno una delle migliori al mondo.

Perché è speciale

Si presenta come una linea metallica lunga 67,72 metri che solca il pavimento della basilica. Ai lati di questa linea, diverse lastre di marmo riportano due serie di numeri, corrispondenti a due diversi sistemi di misurazione temporale, le lastre dello zodiaco e di solstizi ed equinozi. In pratica un orologio-calendario estremamente dettagliato e spettacolare.

Da non perdere

Nonostante tutto, però, la struttura a pavimento sarebbe fine a sé stessa se non fosse per la luce. Questa penetra nella basilica attraverso il foro gnomico nel soffitto, costituito da 2 coni concentrici, la parte finale dei quali è unita da un pertugio di 27,1 mm di diametro. Questa particolare composizione del foro, fa sì che sul pavimento di San Petronio si riversi uno spettacolo ancora più incredibile della precisione e delle dimensioni di questa meridiana. Il punto luminoso che segna lo scorrere del tempo, infatti, non è un semplice raggio di luce, ma l'immagine stessa del sole, per quanto rovesciata, catturata dal foro che agisce come l'otturatore di una camera oscura.

Un po' di storia

La nostra meridiana risale al 1655 (in verità ne era stata tracciata un'altra già quasi 100 anni prima) ed è opera di Giovanni Domenico Cassini, che a soli 25 anni fu chiamato ad occupare la cattedra di Astronomia all'Università di Bologna e nel 1666 fu chiamato in Francia dal Re Sole in persona, dove lo scienziato morì. dopo aver avuto anche la cattedra di Astronomia e matematica alla Sorbona. La sua opera bolognese fu ammirata da molti nei secoli. Tra questi, Charles Dickens, il quale disse che, se la Basilica mancasse di attrazioni, la Meridiana lo è al 100%.

Curiosità

La meridiana di San Petronio fa parlare di matematica e astronomia, ma lascia spazio anche alla leggenda. Quando il sole colpisce le colonne, a causa le loro scanalature, prende la forma di un cuore. La tradizione vuole che la zitella che lo vede, nel giro di un anno, prenderà marito e tornerà a vedere il cuore con il suo sposo. Interessante è osservare i visitatori della Meridiana, accompagnati dalla guida che fornisce tutte le spiegazioni, e quando hanno capito il meccanismo , non se ne vanno più, anzi tornano a vederla più volte.

4 persone hanno messo mi piace

+3

Condividi nella Community

Ciao, condividi foto ed emozioni su questa Meraviglia

La Mappa ringrazia:

Consigliato da
Susanna Leardini

Bologna è fenomenale!