cover
Meraviglia
Meraviglia  }  Luogo

Fonte Regina a Torreglia

Un angolo di ristoro sul Monte Rua

Dov'è

Veneto

Via Jacopo Facciolati, 48, 35038 Torreglia PD, Italia (88m s.l.m.)

Indicazioni stradali
map

Cos'è e dov'è

Sul versante a nord del Monte Rua, lungo il rio Calcina, c’è un breve sentiero che si inoltra tra felci, carici ed equiseti. Il rumore delle foglie mosse dal vento non è il solo che si sente: un suono regolare e costante sembra diffondersi tra le rocce. Tutto comincia con un getto di acqua non troppo fredda, sui 14 gradi, che si riversa in una vasca per poi farsi strada su di un letto di pietre piatte dai riflessi rossicci. Questa è la Fonte Regina, un luogo semplice, attrezzato anche come area di sosta per la sua piacevole atmosfera, ma che può raccontare molto sui Colli Euganei.

Perché è speciale

In effetti, Fonte Regina ha la straordinaria capacità di mostrare a chi voglia imparare, alcune informazioni su come sono fatti i Colli Euganei, e come vengono vissuti dai loro abitanti. Se ne incontrerete qualcuno, vedrete che vi indicherà con piacere come raggiungerla, e la troverete ben curata, protetta e amata in parte per la sua tranquillità, in parte in onore ad una vecchia memoria: la fonte era ritenuta curativa e benefica. Ma la storia di questi luoghi non si lega solo agli umani: ci parla di tempi remoti, in cui stratificazioni calcaree dettero vita a materiali sedimentari, le scaglie rosse su cui corrono le acque della fonte.

Da non perdere

Il sentiero che porta alla fonte è breve e non prosegue oltre, ma questo piccolo angolo tranquillo può costituire una pausa ristoratrice agli escursionisti che stiano esplorando i dintorni. A voler ben guardare, offre una bella opportunità anche alle famiglie con bambini: un cammino breve, con sorpresa finale e la possibilità di fare una bella merenda all’aperto. Serve qualche idea per proseguire il cammino? Qui vicino si trova la chiesa di San Sabino, probabilmente primo punto in cui si insediarono gli abitanti di questo paese, raggiungibile sia in macchina, sia salendo a piedi sul monte della Mira.

Un po' di storia

L'origine di questa sorgente risale all'epoca dei Romani, che costruirono un sistema di approvvigionamento idrico: l'acqua scorreva in tubature di pietra e collegava direttamente le sorgenti alle abitazioni. Nel medioevo queste tubature svilupparono un'area tra le più antiche degli Euganei con presenza di mulini, in quella che ancora oggi è denominata come Contrà dei Molini della Valderio. Nel corso dei secoli la fonte non ha più avuto una portata d'acqua regolare, tant'è che questi mulini sono chiamati anche «Mulin Rotto» o «Mulin del Maltempo», visto che funzionavano solo quando il rio era in piena.

Curiosità

Annualmente, l'1 e il 2 Giugno, si svolge la festa della Mira. È il festival annuale della Cultura e del Paesaggio Euganeo, con eventi, convegni, visite guidate, concerti, attività per i più piccoli, mostre fotografiche e di artigianato, e le immancabili bancarelle di prodotti tipici, artigianali e di attività e giochi di una volta. Durante questo Festival vengono aperti anche i giardini delle ville vicine per invogliare a vivere al meglio i Colli Euganei, e soprattutto le valli ed i pendii Taureliani.

Fonte Regina a Torreglia I Colli Euganei

9 persone hanno messo mi piace

+3
+5
+8

Condividi nella Community

Ciao , condividi foto ed emozioni su questa Meraviglia

La Mappa ringrazia:

Consigliato da
Anna Maria Baraldo

L'Acqua e le sue forme, l'Acqua e i suoi movimenti: zampillare, correre, saltare, scorrere, piegarsi attorno ad una roccia, scavalcarla o aggirarla... Forza che genera, rigenera e accarezza, morbida ma nulla è più forte e persistente di lei.

gift

Regala un Viaggio di SharryLand!
Con la Gift Card è facilissimo!

Regala